Come eravamo — 13 novembre 2016

Il G.M.P.A.T. è nato nel 1985, ha oramai superato la soglia dei 30 anni ed è più che maggiorenne. Una storia costellata da tante attività, iniziative, mostre e momenti di convivialità, periodi di euforia e di “molla” ma sempre avvincente. Segno che la passione per il modellismo “regge”, con speranza anche per il futuro perché alcuni Juniores si sono uniti al gruppo.

Tra le vecchie cose che a volte si vanno a sistemare in soffitta ho ritrovato due “cimeli” della prima ora, che vorrei proporvi a testimonianza di parte di quella storia. Anzi, se proseguendo con il riordino trovassi qualche altra “chicca” del passato la pubblicherò, convinto che a molti di noi farà piacere ritrovarsi nel “come eravamo”.

Oggi pubblico gli unici due numeri dell’ambizioso progetto “KIT MANIA”; voleva essere una sorta di antesignano di questo sito, attraverso l’unico mezzo che a quell’epoca fosse alla nostra portata: un fascicolo composto e fotocopiato per i soci. Era il 1987 ed è importante ricordare quale era lo stato dell’arte della tecnologia per giustificare la “povertà” dell’impaginazione (commisurata allo standard odierno):

  • l’uso del personal computer era agli albori, con lo schermo VGA (rigorosamente tubo catodico); si usavano i floppy disk da 3,5″ (si era appena usciti dall’utilizzo dei floppy da 5¼”) e l’hard disk arrivava a pochi Mb di capienza.
  • la stampante era ad aghi, monocromatica e lavorava (almeno la mia) su carta con guide di trascinamento perforate laterali.
  • il mouse appariva timidamente all’orizzonte rendendo poco convinti i più che quel “coso” avrebbe davvero fatto qualcosa di utile nel campo informatico
  • non si sapeva cosa fosse Photoshop e circolavano i primi programmini (il suffisso “ini” è adattissimo) di grafica elementare che consentivano ai più “evoluti” di operare qualche mediocre collage di immagini.

Vi renderete conto di come quelle poche, scarne e sintetiche pagine in B/N fossero il frutto di un lavoro certosino di composizione; in parte digitale (testi) e manuale (disegno, ritagli, collages con vera colla di immagini, fotocopie) e stampa (naturalmente con tutto il rumore e la lentezza del caso). Ecco, forse ora guarderete queste pagine con un occhio più benevolo e ne apprezzerete lo sforzo comprendendo perché dopo soli due numeri e un anno di vita la redazione cedette allo sfinimento 😉

I contributi per l’edizione delle due uscite erano di:

  • Luigi Buson
  • Franco Callegari
  • Carlo Longo
  • Lorenzo Menegazzo
  • Giulio Perugia
  • Roberto Sordi
  • Fernando Tempo
  • Andrea Ulgelmo
  • Stefano Zaghetto

Giulio Perugia

KIT MANIA #1 – Gennaio 1989

 

 

KIT MANIA #2 – Dicembre 1989

 

 

Notizie Collegate

Share

About Author

Giulio Perugia

(0) Readers Comments

Comments are closed.