Concorsi Eventi — 13 Giugno 2013

Si è conclusa il 9 Giugno l’edizione 2013 del Red Devils Award svoltasi quest’anno nella nuova cornice del Lanificio Ferrarin di Thiene.

Massiccia, come al solito, la presenza di modelli (siamo intorno ai 1100 pezzi esposti) e di modellisti da tutta europa (Belgio, Cecoslovacchia, Ungheria… solo per citarne alcuni).  Anche le Aquile si sono difese con una presenza corposa (12 soci con 36 modelli). Buona anche la presenza di stand commerciali (nostrani e non) con prezzi però… ahimè, non consoni a questo periodo di “forzata castità”.

Ottima l’idea di parcheggiare alcuni mezzi militari all’interno del padiglione. Detto cio’ passiamo alla cronaca del concorso vero e proprio con notizie belle e altre un po’ meno belle…

Cominciamo dalle belle: “Annuntio vobis gaudium magnum:  habemus Arietem!”

Si,avete capito bene!!! Finalmente, dopo una lunga e non poco tortuosa gestazione, la creatura “made in Zaghetto” ha visto la luce (o meglio, ci ha illuminati)!!!

Stefano Zaghetto entra in scena col botto schiantando la concorrenza avversaria e andando a vincere l’oro nella categoria mezzi militari Master. Sul secondo gradino del podio si piazzano Lorenzo Schiavon con l’Albatros D.III, Giancarlo Forni con la nave scuola Amerigo Vespucci e Gianluca Giora con il figurino “fix it Sam”. Sempre Gianluca Giora si aggiudica due bronzi con “The Looter 1640” e “Il Minotauro”  insieme al nostro super presidente Gianni Besenzon con un bronzo per la sua Suzuki 400 cross. Michele Panzarasa vince un argento con il suo Komatsu Bulldozer. Segue Graziano Bottazzo con un premio speciale per il FIAT CR-32.

Sfortunatamente, data la mole di medaglie da consegnare e per risparmiare tempo si é scelto di chiamare le categorie dicendo solo il piazzamento ed il modellista premiato per cui, salvo casi di modellisti con un solo modello in gara, per sapere quale dei modelli sia stato premiato si deve andare un po’ a tentativi.

Metereologicamente non é mancato nulla in questa domenica vicentina… dal sole siamo passati al temporale con allegata grandinata duratura e molto rumorosa. Un plauso va comunque ai ragazzi di Thiene per aver organizzato in maniera eccellente una mostra il cui livello qualitativo, obiettivamente, é molto alto.

Detto cio’ alle prodi aquile non resta che veleggiare col vento in poppa verso il nido per i controlli di rito ed il briefing per la prossima missione in quel di Trieste.

Riepilogo dei premi (salvo smentite sui soggetti premiati per quanto detto sopra):

Stefano Zaghetto – oro – MBP Ariete
Gianluca Giora – argento – Fix it Sam;  bronzo – The Looter 1640; bronzo – Il Minotauro
Lorenzo Schiavon – argento – Albatros D.III
Giancarlo Forni – argento – nave scuola A. Vespucci
Michele Panzarasa – argento – Komatsu Bulldozer
Gianni Besenzon – bronzo – Suzuki 400 cross
Graziani Bottazzo – premio speciale – Fiat CR – 32

Michele Panzarasa

Share

About Author

Giulio Perugia

(0) Readers Comments

Comments are closed.